Cronaca di un Black Friday

Lo sapete, no? Il primo venerdì dopo Thanksgiving (quindi verso la fine di Novembre) in America è chiamato Black Friday che tradotto in italiano sarebbe un po' Armatevi delle Vostre Carte di Credito e Partite.

In pratica quasi tutti i negozi, reali e virtuali, offrono sconti pazzeschi sulla merce in stock, immagino per svuotare i magazzini in vista del Natale, e la gente si fa le nottate al freddo (freddo in Colorado.. avete presente?) pur di accaparrarsi qualcosa.

Qui da noi diversi shop virtuali si sono allineati (grazie, Amazon) e credo ne valga la pena soprattutto per quanto riguarda la tecnologia, o per chi, come me, comincia a mettere mano ai regali di Natale con laaaaaargo anticipo.

Sostanzialmente però per me il black friday riguarda Studio Calico, la mia fonte primaria di approvvigionamento per quanto riguarda il materiale scrap. Per dire: kit che solitamente costano sui 30 dollari, durante il BF vanno via a 10 o anche a 7.
Io poi sono una patita delle grab bags, ossia buste contenenti materiale alla rinfusa che mi hanno sempre dato grosse soddisfazioni.
L'unico problema è che Studio Calico ha un bacino di utenza sterminato e, nel momento in cui le vendite sono aperte bisogna proprio essere il dito più veloce del west per accaparrarsi qualcosa.
Io in genere uso la rinomata tecnica di infilare roba nel carrello alla cieca e smadonnare poi per i dieci minuti che ti sono consentiti per confermare l'ordine prima che il suddetto carrello venga svuotato.

E così, all'alba del Venerdì Nero ero già pronta:
- lista di ordini conto terzi segnata sulla Filo;
- carta di credito registrata sul sito;
- calcoli algebrici su distanze e fusi orari completati e verificati;
- sveglia impostata sul cellulare;
- due ore di permesso richieste in ufficio.

Non fosse che, per storie lavorative assai deprimenti, il mio bel permesso è stato revocato e, alle h 16.00 ero lì fremente di ansia e nervosismo con davanti un cliente imbecille che, dopo avermi fatto aspettare mesi per un paio di firme (manco il mutuo fosse stato mio..), ha deciso di presentarsi proprio quel giorno lì.

E così, tra uno sguardo in cagnesco all'indirizzo dell'imbecille, e risposte telegrafiche al telefono con il Direttore, mentre fingevo di compilare dati sul mio terminale in realtà ero impegnata ad assicurarmi quanto segue:


(Nota: per scattare queste foto ho spacchettato e risuddiviso tutto quello che c'era nelle varie grab bags e nei pochi kit che ho acquistato, compreso il materiale del mio abbonamento mensile al kit Project Life)


Sapete quanto ho speso per tutte queste carte (circa una 50ina.. alcune sono doppie)? Soli 9 $!!!
Sono troppo contenta.. le fantasie mi piacciono quasi tutte, e moltissime sono abbinabili tra loro. Il mio parco carte per il 2015 è al completo!

Contentissima per gli alfabeti wood veneer, che uso un sacco: uno lo avevo già, ma lettere extra fanno sempre comodo, quello del kit Underground era al vertice della mia wishlist e trovarmelo in una grab è stato bellissimo.
Stickers degli alfabeti: meh. Si usano sempre, prima o poi, ma non mi fanno impazzire.
Stesso discorso per i clear stamps: io non li uso quasi mai, ma in tante li adorano, quindi li venderò o scambierò.
Quei cosini chiari sulla dx sono paper pad, ossia blocchetti di carte patterned coordinate tra loro: anche il parco carte project life 2015 è a posto.


E qua... badaboom! Un sacco di cose, alcune doppioni, ma per la gran parte assai graditi (ok, tranne quei bottoni viola osceni, i centrini ancora più osceni, i cosini in resina e le mollettine).
I silkscreen non so neanche come usarli, ma qualcosa mi inventerò.
Molte cose sono in colore oro, perfetto per il mio mini DD.. molte stelle, che stanno cominciando a stancare.. e diverse gocce enamel che uso invece tanto..

Bene bene, posso proprio dirmi soddisfatta!
Che dite.. comincio a chiedere una giornata di ferie per l'anno prossimo???

6 commenti :

  1. Iole ho appena ricevuto il tuo BFC, quanto mi piace!!! Troppo carino e romantico, con i colori che piacciono a me. Grazie! Grazie! Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. assiaaaaaaaa meno male che ti è piaciuto!!! ho cercato di fare solo le basi, lasciandoti spazio per personalizzarlo, visto che tu sei una grande creativa (e mi pare di ricordare che un po' lo scrap ti incuriosisce).. scusa ancora per il ritardo e AUGURI, di tutto cuore!

      Elimina
  2. Nooooo! Black Friday di Studio Calico non lo sapevo!!! Mi devo preparare per il prossimo anno!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma come, laura?!?!? il black friday di studio calico è fenomenale.. dai, chiedi un giorno di ferie anche tu!!!

      Elimina
  3. Solo quest'anno abbiamo scoperto il "vero significato" del Black Friday...ma non abbiamo fatto in tempo ad approfittarne.
    Concordiamo: per il prossimo anno un giorno di ferie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. salve, ragazze.. mi raccomando a voi: l'anno prossimo organizziamoci per tempo e non perdiamo neanche un minuto!

      Elimina

Your comments feed my blog!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...